Personale Crea

Andrea Galli

Dirigente di ricerca presso la sede di Lodi del CREA

Laureato in Medicina Veterinaria, specializzato in ZootecniaAttualmente è dirigente di ricerca presso la sede di Lodi del CREA - Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura. In precedenza è stato: direttore del CRA - Centro di ricerca per le produzioni foraggere e lattiero-casearie, vicedirettore e responsabile scientifico presso l'Istituto Spallanzani, direttore del Consorzio Fecondazione Artificiale di Bergamo con il Laboratorio nazionale di Andrologia Veterinaria, responsabile del Piano Latte Qualità della provincia di Bergamo, coordinatore dell'Ufficio Tecnico Agricoltura dell'assessorato provinciale agricoltura di Bergamo, professore universitario a contratto e consulente per gestione e analisi dati per aziende pubbliche e private.

Fabio Abeni

Ricercatore CREA

Laureato in Scienze Agrarie Ricercatore CREA presso la Sede di Lodi del Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, responsabile del Gruppo di ricerca di “Zootecnia sperimentale” e del “Laboratorio di chimica biologica e clinica” dello stesso Centro. Si occupa di zootecnia di precisione e automazione nella gestione della mandria, fisiologia applicata alla crescita e alla produzione dei bovini da latte, qualità del latte in funzione casearia. È responsabile scientifico del progetto DIM4ZOO e dell’azione dimostrativa che si occupa di alimentazione di precisione.

Marisanna Speroni

Ricercatrice CREA

Laureata in Scienze Agrarie, PhD in Scienze degli Alimenti Ricercatrice CREA presso la Sede di Lodi del Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, si occupa di bovini da lattee di benessere animale con particolare interesse per gli indicatori etologici. Ha studiato gli effetti stress da caldo e dell’introduzione del robot di mungitura sul comportamento e il benessere animale. Attualmente, è impegnata in studi sui rapporti tra qualità del latte e benessere delle bovine che lo producono. Nel progetto DIM4ZOO è responsabile dell’azione che ha lo scopo di dimostrare la piena valorizzazione dei sistemi che rilevano attività motoria e ruminale,sfruttandoli al meglionon solo per la gestione della riproduzione, ma anche dell’alimentazione e del benessere complessivo del singolo animale e della mandria.

Luciano Migliorati

Ricercatore CREA

Laureato in Scienze Agrarie Ricercatore CREA presso la Sede di Lodi del Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura. La sua attività di ricerca riguarda prevalentemente l’alimentazione e la nutrizione dei bovini da latte e, da alcuni anni, in particolare degli aspetti ambientali legati alla produzione zootecnica. Ha partecipato e partecipa attualmente anche come responsabile o collaboratore a vari progetti che prendono in esame gli effetti dell’allevamento sull’ambiente, con particolare riferimento ai cambiamenti climatici, qualità dell’aria e dell’acqua, consumo di risorse non rinnovabili e biodiversità. Nell’ambito del progetto DIM4ZOO è responsabile delle attività previste nell’azione AD1, riguardante il monitoraggio della stabilità aerobica degli insilati mediante analisi termografica.

Francesca Petrera

Ricercatrice CREA

Laureata in Medicina Veterinaria, PhD in Produzione, Sicurezza e Qualità degli Alimenti di Origine Animale Ricercatrice CREA presso la Sede di Lodi del Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, si occupa del miglioramento delle prestazioni riproduttive e dello stato di salute delle bovine da latteattraverso l’impiego di tecnologie di zootecnia di precisione. Fa parte del gruppo di ricerca di “Zootecnia sperimentale” e svolge attività nel “Laboratorio di chimica biologica e clinica” analizzandocampioni di sangue e latte per la valutazione di parametri di interesse zootecnico. Nell’ambito delprogetto DIM4ZOO è responsabile delle azioni dimostrative e informative riguardanti l’utilizzo di sensori e tecnologie per la mungitura e l’analisi automatizzata del latte, per il miglioramento del benessere animale, della qualità delle produzioni e della fertilità. Ricopre il ruolo di Veterinario Designato e fa parte del Comitato per il Benessere Animale secondo il D.Lvo 26/2014 presso l’azienda sperimentale “Cascina Baroncina” del CREA-Za di Lodi.

Rosanna Marino

Ricercatrice CREA

Laureata in Scienze Biologiche, Specialista in Genetica applicata, PhD in Sistema Agroalimentare Ricercatrice presso il CREA Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura, si occupa di gestire, integrare e analizzare i dati provenienti da sensori per la misurazione di diverse variabili sulla bovina da latte, tra cui produzione, movimento, ruminazione, ma anche dati ambientali (temperatura, umidità)e di quantità e qualità degli alimenti somministrati. Si è occupata dell’applicazione di tecniche di biologia molecolare e cellulare sia per la selezione genomica in bovino per la qualità del latte sia per lo studio della risposta immunologica a malattie infettive come la para-tubercolosi bovina. Nel progetto DIM4ZOO è coinvolta nelle attività di divulgazione e di comunicazione, nella gestione della segreteria organizzativa, nell’aggiornamento dei contenuti della pagina web e nella realizzazione dei video degli eventi.

Mauro Vasconi

Assegnista di ricerca presso il CREA-ZA

Laureato in Medicina Veterinaria, PhD in Nutrizione Animale e Sicurezza Alimentare Assegnista di ricerca presso il CREA-ZA di Lodi. Ha svolto diverse ricerche finalizzate allo studio dell’influenza dell’alimentazione e delle condizioni di allevamento sulla qualità dei prodotti di origine animale, nello specifico per quello che riguarda soprattutto la componente lipidica e lo spettro delle componenti aromatiche volatili. Nell’ambito del progetto DIM4ZOO si occupa della realizzazione informativa e dimostrativa del progetto

   

Teresa Rutigliano

Assegnista di ricerca presso il CREA-ZA

Laureata in Scienze Biologiche, PhD in Informatica Assegnista di ricerca presso il CREA-ZA di Lodi. Ha acquisito esperienza di ricerca in laboratori di biologia molecolare e cellulare presso unità di virologia umana e genomica animale. Ha elevate competenze nella gestione ed elaborazione dati, acquisite durante e dopo il dottorato di ricerca. Nell’ambito del progetto DIM4ZOO si occupa dell’aspetto comunicativo sia tramite i canali tradizionali (mail) sia social (Facebook, Twitter, Instagram) e organizzativo delle attività; inoltre, si occupa dell’analisi dei dati generati dai sistemi di zootecnia di precisione.